Stampa

Nuova rivettatrice automatica SBM25 – quattro volte straordinaria

Comunicato stampa 04-2022 del 11.07.2022

WEBER ha rielaborato in modo sostanziale il modello di successo e offre ora un sistema di inserzione che colpisce per rapidità e flessibilità | SBM25 è il risultato di competenza ed esperienza e il prodotto sarà presentato in prima mondiale alla fiera “automatica” di Monaco di Baviera

Wolfratshausen – La WEBER Schraubautomaten GmbH presenta con il modello SBM25, in occasione della fiera internazionale di settore “automatica” a Monaco, la seconda generazione della rivettatrice automatica completamente rielaborata, per inserti filettati e bulloni.

“Il nuovo sistema SBM25 è la nostra risposta orientata alla soluzione alle esigenze dei clienti, presentateci negli anni passati. Il sistema è il frutto di 20 anni di esperienza attiva in questa serie di prodotti”, dichiara Michael Steidl, responsabile del prodotto presso WEBER.

Gli inserti filettati possono essere usati in modo versatile dall’utilizzatore e sono elementi indispensabili nei moderni sistemi di fissaggio. Con l’innovativo sistema di inserzione SBM25, WEBER offre opzioni estese di lavorazione completamente automatica di inserti filettati e bulloni per i più svariati campi di applicazione.

In funzione delle esigenze dei clienti, il modello SBM25 è stato sviluppato ulteriormente per ottenere una maggiore flessibilità del sistema. Si può ora trattare un grandissimo numero di inserti e bulloni filettati normalmente disponibili sul mercato. A tale proposito il modello SBM25 stupisce tra l’altro per un’unità di allineamento e bloccaggio indipendente dal tipo di dado. Si ottiene in questo modo la massima flessibilità possibile, in modo da potere controllare diversi sistemi con un solo sistema di comando o di alimentazione. Infine si è realizzato un collegamento al bus completo dei singoli componenti, che semplifica e accelera in modo sostanziale la configurazione del modello SBM25.

Trasparenza ed efficienza dal punto di vista di tempi e costi

WEBER ridefinisce in questo nuovo sistema di inserzione anche il fattore velocità: il sistema di alimentazione dei rivetti e degli altri elementi di collegamento si svolge a questo punto mediante un sistema ad aggiunta, che riduce i tempi di alimentazione. L’infilatura e l’inserimento degli elementi sono realizzati, in modo analogo a quanto avveniva per il modello precedente, mediante due azionamenti EC separati. Così facendo il processo di inserzione è liberamente parametrizzabile mediante il pannello di comando. Il dispositivo funziona in base al principio “Spin-Pull”, in modo da garantire una deformazione simmetrica del gambo e un trattamento delicato per le superfici. Il processo di inserzione si svolge senza assistenza idraulica.

Steidl: “Con il modello SBM25, WEBER scende in campo in modo coerente con la sua competenza e la sua esperienza pluriennale in questi sistemi di inserzione. Il risultato di questa operazione di sviluppo è tra le altre cose anche l’unità di allineamento e di bloccaggio indipendente dal tipo di dado per gli elementi di collegamento, con la quale stabiliamo nuovi standard”.

I clienti che ordinano il nuovo modello SBM25 potranno monitorare in modo costante la corsa e la forza di inserzione per il collegamento. Per quanto riguarda la sicurezza di processo, il sistema offre un vantaggio supplementare: si possono visualizzare più curve forza-corsa e migliora così in modo significativo la comodità di comando e l’analisi degli errori. WEBER offre sui suoi sistemi un’assistenza a livello internazionale da parte di 40 specialisti dell’assistenza, suddivisi su tutti i continenti e in tutti i più importanti mercati di vendita.

Nell’inserzione di inserti filettati si lavora spezzo con componenti particolarmente sottili, accessibilità da un solo lato o già rivestiti. Questo richiede un monitoraggio costante del processo di lavoro. Si possono così evitare malfunzionamenti. Nel nuovo sistema SBM25 si controllano sia la forza applicata, sia l’avanzamento. Così facendo si garantisce in grande serie la massima sicurezza di processo possibile.

Il modello SBM25 può essere impiegata in qualunque direzione operativa, anche in caso di accessibilità da un solo lato. Si lavorano come standard dadi esagonali e circolari nelle dimensioni M5, M6, M8, M10. In caso di altre dimensioni e forme siamo in grado di offrire soluzioni speciali su richiesta. La rivettatrice automatica WEBER SBM25 può essere impiegata separatamente come mandrino di lavoro su postazioni singole o come mandrino da robot. L’alimentazione degli elementi di collegamento avviene per mezzo di un tubo flessibile.

Per qualsiasi domanda siamo a vostra disposizione:

Benedikt Burger
(Marketing / Public relations)

+49 8171 406 470

+49 8171 406 25470

bburger@weber-online.com